Posted by

26 settembre Giornata Europea delle Lingue (GEL)

La prima Giornata Europea delle Lingue fu organizzata congiuntamente dal Consiglio d’Europa e dall’Unione europea nel 2001 e coinvolse milioni di persone nei 45 stati partecipanti. Le sue attività celebrarono le diversità linguistiche in Europa e promossero l’apprendimento delle lingue.

Vedendo il successo dell’evento il Consiglio d’Europa dichiarò che la giornata Europea delle Lingue si sarebbe celebrata il 26 ettembre di ogni anno.

Gli obiettivi generali della Giornata Europea delle Lingue sono:

  1. informare il pubblico sull’importanza dell’apprendimento delle lingue e diversificare la gamma di lingue studiate con l’obiettivo di incrementare il plurilinguismo e la comprensione interculturale;
  2. promuovere la diversità linguistica e culturale europea, preservarla e favorirla;
  3. incoraggiare l’apprendimento delle lingue durante tutto l’arco della vita dentro e fuori la scuola per motivi di studio, per esigenze professionali, ai fini della mobilità o per piacere personale.

Il Consiglio d’Europa e i suoi 47 stati membri hanno celebrato il 26 settembre 2011 il 10° anniversario della Giornata Europea delle Lingue.

Il Consiglio d’Europa si augura che questa giornata venga celebrata sia dalle autorità degli stati membri sia dai potenziali partner ai seguenti livelli:

  • fra i responsabili politici (misure specifiche e discussioni su questioni di politica linguistica…);
  • tra il pubblico in generale (sensibilizzare sugli obiettivi generali della Giornata, tra cui l’importanza dell’apprendimento delle lingue durante tutto l’arco della vita, a partire da qualsiasi età, in istituti scolastici, sul lavoro, ecc.);
  • nel settore del volontariato (azioni specifiche organizzate da e / o per le ONG, associazioni, aziende, ecc.)

Sia come singolo sia come gruppo, attraverso un’organizzazione (scuola o associazione) o solo tra amici, gente di ogni età, tutti possono far parte della Giornata europea delle lingue. Ognuno può contribuire al successo della Giornata – sia partecipando alle attività che sono organizzate, sia organizzando eventi con gli altri (non dimenticate di inserire i dettagli del vostro evento sul calendario degli eventi della Giornata). Qui di seguito sono elencate alcune possibilità:

  • ALUNNI/STUDENTI: Per imparare di più sulla diversità delle lingue, gli alunni e gli studenti possono partecipare nelle nostre attività ludiche online. Attraverso giochi e quiz si può sperimentare la varietà delle lingue europee. Se ti piace la musica, perchè non organizzi un evento musicale per promuovere le varie lingue dell’Europa? Le attività e gli spettacoli organizzati possono essere condivisi con gli altri sul nostro sito web.
  • INSEGNANTI/PROFESSORI: Per gli insegnati e i professori di lingua, ma anche per tutti gli altri docenti, la Giornata offre varie possibilità: l’opportunità di scoprire le culture, le tradizioni e le lingue che non sono solitamente presentate alla classe, l’opportunità di promuovere i talenti creativi degli alunni con sketch teatrali con i quali si possono illustrare le lingue che parlano, organizzare “caffé delle lingue”, mettere in evidenza tutte le lingue che si parlano alla scuola…
  • UNIVERSITÀ/SCUOLE: La Giornata europea delle lingue è una grande opportunità per promuovere l’università/la scuola e anche altri luoghi della città come un posto dove persone di diverse culture si incontrano, vivono e interagiscono e dove diverse lingue fioriscono. Perché non organizzare gruppi di persone che parlano lingue differenti? I social network sono un buon mezzo per generare interazioni di questo tipo e su Facebook si può diventare amici della Giornata europea delle lingue. L’università e le scuole in zone confinanti con altri Paesi possono, ad esempio, organizzare escursioni per incontrare alunni del Paese vicino. Le scuole possono organizzare concorsi sull’acquisizione e sul miglioramento delle capacità linguistiche. E tanto altro…

TUTTI possono partecipare alla Giornata europea delle lingue, anche semplicemente invitando i vicini di culture differenti per un tè oppure decorando la casa con poster della Giornata. Forse non diventerai un poliglotta da un giorno all’altro, però è possibile ampliare i propri orizzonti e certamente sarà una bella esperienza!

Info: https://edl.ecml.at/Home/tabid/1455/language/it-IT/Default.aspx

Share Button
0 0 34 24 settembre, 2019 Temi, UE - Giovani settembre 24, 2019

Facebook Comments