Posted by

Criminalità ambientale: migliorare le norme dell’UE in materia di protezione ambientale attraverso il diritto penale – Consultazione pubblica dal giorno 8 febbraio al 3 maggio 2021

La Commissione europea è responsabile della pianificazione, della preparazione e della proposta di una nuova legislazione europea. Questo si chiama “diritto di iniziativa”. Le leggi dell’UE difendono gli interessi dell’Unione e dei suoi cittadini nel loro complesso. E i cittadini, le imprese, la società civile, le autorità pubbliche o qualsiasi altra parte interessata che possa essere interessata possono avere la loro opinione nel processo.

La direttiva sulla protezione dell’ambiente attraverso il diritto penale 2008/99/CE è il principale strumento dell’UE per proteggere l’ambiente attraverso il diritto penale. La Commissione ha valutato la direttiva nel 2019-20 e i risultati della valutazione dimostrano che la direttiva non ha pienamente soddisfatto i suoi obiettivi.

Attraverso questa consultazione, la Commissione chiede i pareri e le esperienze delle parti interessate sulle possibili vie da seguire per migliorare la direttiva. Si prevede che i diversi gruppi di portatori di interesse saranno in grado di fornire informazioni e opinioni importanti per aiutare a selezionare le opzioni preferite per far funzionare meglio la direttiva nella pratica.

La consultazione delle parti interessate ha due obiettivi: • raccogliere opinioni sull’efficacia delle opzioni considerate per la revisione della direttiva sui reati ambientali. • Consentire ulteriori feedback e suggerimenti, ad esempio sui possibili impatti negativi o positivi dei cambiamenti previsti o spiegazioni più dettagliate. Contiene domande generali volte a raccogliere feedback dal grande pubblico e domande più dettagliate rivolte alle parti interessate esperte.

La direttiva sulla criminalità ambientale mira a proteggere l’ambiente attraverso il diritto penale, un’adeguata sanzione e la cooperazione transfrontaliera. La Commissione ha recentemente valutato la direttiva e ha constatato che non soddisfa i suoi obiettivi.

Questa iniziativa riesaminerà principalmente:

  • il campo di applicazione della direttiva
  • tipi e livelli di sanzione
  • cooperazione giudiziaria
  • criminalità organizzata
  • raccolta dati statistici
  • forze dell’ordine pratiche.

È possibile contribuire a questa consultazione compilando il questionario online dal giorno 8 febbraio al 3 maggio 2021. Se non riesci a utilizzare il questionario online, ti preghiamo di contattarci utilizzando l’indirizzo e-mail qui sotto.

I questionari sono disponibili in alcune o in tutte le lingue ufficiali dell’UE. Puoi inviare le tue risposte in qualsiasi lingua ufficiale dell’UE.

Info: https://ec.europa.eu/info/law/law-making-process/adopting-eu-law_en

Share Button
0 0 72 16 febbraio, 2021 Temi, UE - Cittadini febbraio 16, 2021

Facebook Comments