Posted by

Grazie alla digitalizzazione il settore dei trasporti risparmierà fino a 102 milioni di ore lavorative l’anno

I Ministri dei Trasporti dell’UE si sono riuniti il 6 giugno scorso a Lussemburgo e hanno concordato un orientamento generale sulla proposta relativa alle informazioni elettroniche sul trasporto merci, presentata dalla Commissione a maggio 2018 nell’ambito della proposta “L’Europa in movimento III” per una mobilità sicura, pulita ed efficiente.

 

Grazie a questo accordo, il settore dei trasporti beneficerà di una riduzione degli oneri amministrativi e di flussi di informazioni digitali più fluidi. Il regolamento stabilirà un contesto armonizzato, prevedibile e affidabile per le comunicazioni elettroniche tra gli operatori del trasporto merci e le autorità competenti.

La Commissaria per i Trasporti, Violeta Bulc, ha dichiarato:” Sono felice che i Ministri abbiano raggiunto un accordo su un orientamento generale in merito alle informazioni elettroniche sul trasporto merci. Questo orientamento contribuirà notevolmente a digitalizzare la logistica e farà risparmiare fino a 102 milioni di ore di lavoro attualmente dedicate ogni anno alla gestione dei documenti cartacei. Si tratta anche di un passo importante verso l’attuazione dell’iniziativa “Vision zero” nel settore dei trasporti. Mi auguro che si possa giungere ad un rapido accordo con il Parlamento e il Consiglio.”

Sempre durante il Consiglio “Trasporti” di ieri sono state adottate le relazioni sullo stato di avanzamento dei lavori sui fascicoli riguardanti la razionalizzazione delle reti transeuropee di trasporto (TEN-T), l’utilizzo dei veicoli noleggiati per il trasporto merci, le “Eurovignette” e i diritti dei passeggeri ferroviari. I Ministri hanno anche discusso di capacità e ritardi nel settore dell’aviazione e hanno adottato la proposta di semplificazione e aggiornamento delle norme sulla formazione e la certificazione dei marittimi. A margine del Consiglio, a seguito di un pranzo di lavoro e di una sessione ministeriale congiunta tra l’UE-28 e i paesi del partenariato orientale, è stata firmata una dichiarazione comune.

Info: https://ec.europa.eu/neighbourhood-enlargement/news_corner/news/delivering-stronger-partnership-eu-and-its-six-eastern-partners-agree-develop_en

Share Button
0 0 43 11 giugno, 2019 Temi, UE - Economia giugno 11, 2019

Facebook Comments