Posted by

La Commissione conferisce il marchio del patrimonio europeo a nove siti storici

La Commissione europea ha conferito il marchio del patrimonio europeo a nove siti che celebrano o simboleggiano gli ideali, i valori, la storia e l’integrazione dell’Europa: i siti del patrimonio musicale di Lipsia (Germania); il complesso della sinagoga di via Dohány (Ungheria); il forte di Cadine (Italia); la chiesa di Javorca (Slovenia); l’ex campo di concentramento di Natzweiler e i suoi campi satellite (Francia e Germania); il memoriale di Sighet (Romania); il sito di Bois du Cazier (Belgio); Schengen (Lussemburgo) e il sito del trattato di Maastricht (Paesi Bassi).

Il Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, Tibor Navracsics, ha dichiarato: “Sono molto felice per i nove siti che abbiamo aggiunto all’elenco. Ciascuno di essi è stato scelto per il suo valore simbolico, giacché rappresenta un aspetto diverso degli ideali, dei valori, della storia e dell’integrazione dell’Europa. Ci aiuteranno a comprendere il nostro passato e a costruire il nostro futuro, in quanto tasselli del nostro patrimonio che celebriamo nell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.”

I nuovi siti sono stati scelti, tra i 25 candidati preselezionati dagli Stati membri partecipanti, da un gruppo indipendente istituito dalla Commissione. La cerimonia di premiazione si terrà a Plovdiv (Bulgaria) il 26 marzo durante la conferenza “Patrimonio culturale: per un’Europa più sostenibile(link is external)” organizzata dalla presidenza bulgara del Consiglio dell’UE  e dalla Commissione europea. La decisione di oggi porta a 38 il numero di siti insigniti del marchio del patrimonio europeo.

Info: https://ec.europa.eu/programmes/creative-europe/actions/heritage-label_it

Share Button
0 0 86 01 marzo, 2018 Temi, UE - Cittadini marzo 1, 2018

Facebook Comments