Posted by

La Commissione europea avvia una consultazione pubblica sulle norme dell’UE che garantiscono la parità retributiva tra donne e uomini

Perché ancora la donne guadagnano meno degli uomini a parità di medesime posizioni lavorative?

Il principio della “parità di retribuzione per uno stesso lavoro” è sancito nei trattati dell’UE e il diritto dell’UE vieta la discriminazione diretta e indiretta fondata sul sesso. La consultazione pubblica raccoglierà i contributi dei cittadini, delle autorità pubbliche, delle parti sociali, della società civile e dei ricercatori per identificare modalità per migliorare l’attuazione e l’applicazione del principio della parità retributiva di cui alla direttiva sulla parità di trattamento fra uomini e donne e alla raccomandazione sulla trasparenza retributiva del 2014.

La Commissaria dell’UE per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere Vera Jourová ha dichiarato: “Nell’UE le donne continuano a guadagnare in media il 16,2% in meno rispetto agli uomini, il che è iniquo. Poiché questa disuguaglianza non si è ridotta negli ultimi anni, dobbiamo lavorare insieme per il cambiamento e fare in modo che il divario retributivo diventi un ricordo del passato.”

La consultazione pubblica è una delle numerose azioni del piano d’azione della Commissione per affrontare il problema del divario retributivo di genere, avviato nel novembre 2017. Il piano d’azione fa seguito alla raccomandazione sulla trasparenza retributiva del 2014, che ha sensibilizzato in merito al divario retributivo di genere e ha incoraggiato le imprese a rivedere il proprio sistema salariale. La relazione sull’attuazione della raccomandazione del 2017 ha però evidenziato che in un terzo degli Stati membri non sono ancora state adottate misure di trasparenza e ha concluso che il persistente divario retributivo di genere e il seguito limitato dato alla raccomandazione richiedono eventuali ulteriori misure a livello di UE. La consultazione pubblica integrerà la valutazione.

La consultazione sulla legislazione dell’UE in materia di parità di retribuzione è disponibile online e resterà aperta fino al 4 aprile. Maggiori informazioni sulla parità di retribuzione e sul divario retributivo di genere sono disponibili online.

Info: https://ec.europa.eu/info/policies/justice-and-fundamental-rights/gender-equality/equal-pay_it

Share Button
0 0 120 14 gennaio, 2019 Temi, UE - Cittadini gennaio 14, 2019

Facebook Comments