Posted by

Lo stato dell’Unione nel 2018: è il momento della sovranità europea

Il Presidente Juncker ha pronunciato ieri, dinanzi ai membri del Parlamento europeo a Strasburgo, il suo discorso sullo stato dell’Unione nel 2018. A margine del discorso del Presidente, sono state adottate 18 iniziative concrete della Commissione europea sui temi come sicurezza e migrazione e frontiere.

Presidente Juncker

Il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha pronunciato ieri, dinanzi ai membri del Parlamento europeo a Strasburgo, il suo discorso sullo stato dell’Unione nel 2018, che illustra le priorità per l’anno prossimo e la sua visione di come l’Unione europea possa continuare a costruire “un’Europa più unita, più forte e più democratica”, tema che era stato il fulcro del suo discorso dell’anno scorso.

In particolare, il Presidente Juncker ha dichiarato: “La geopolitica ci insegna che è definitivamente scoccata l’ora della sovranità europea. La convinzione che “l’unione fa la forza” è il significato essenziale dell’appartenenza all’Unione europeaCondividere le nostre sovranità – dov’è necessario – rafforza ognuna delle nostre nazioni.

A margine del discorso del Presidente, sono state adottate 18 iniziative concrete della Commissione europea sui seguenti temi: migrazione e frontieresicurezza, elezioni libere e sicurepartenariato UE-Africaruolo dell’Unione europea sulla scena mondialecambi stagionali dell’ora e lotta al riciclaggio. Queste proposte mirano a permettere il compimento di progressi effettivi per i cittadini entro il vertice di Sibiu, in programma a maggio 2019, e in previsione delle elezioni europee del 2019.

Info: https://ec.europa.eu/commission/priorities/state-union-speeches/state-union-2018_it

Share Button
0 0 66 13 settembre, 2018 Temi, UE - Cittadini settembre 13, 2018

Facebook Comments