Posted by

L’UE si mobilita contro gli incendi devastanti in Grecia, Svezia e Lettonia

Attivato il meccanismo di protezione civile dell’UE anche in Grecia. Il Commissario per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi Christos Stylianides è in viaggio per Atene.

Incendi in Grecia

Il Centro di coordinamento della risposta alle emergenze della Commissione lavora 24 ore su 24, 7 giorni su 7 ed è in contatto costante con le autorità greche, svedesi e lettoni che hanno tutte chiesto il sostegno dell’UE per far fronte agli incendi boschivi che come mai in passato stanno mettendo a fuoco l’Europa. A seguito degli incendi divampati in Grecia, il Presidente Juncker si è rivolto al Presidente della Repubblica ellenica Prokopis Pavlopoulos e al suo Primo ministro Tsipras per esprimere le sue sincere condoglianze ai familiari e agli amici delle vittime. In una lettera al Primo ministro il Presidente Juncker ha ribadito che nulla resterà intentato per sostenere la Grecia in un momento così difficile. Ieri sera la Grecia ha chiesto l’assistenza dell’Unione europea attivando il meccanismo di protezione civile dell’UE. Con risposta immediata Cipro, la Spagna e la Bulgaria hanno prontamente offerto l’assistenza concreta di mezzi aerei antincendio, vigili del fuoco, medici e veicoli. Il Commissario per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi Christos Stylianides è in viaggio per Atene e ha pubblicato oggi una dichiarazione sulla sua visita durante la quale incontrerà le autorità greche della protezione civile e coordinerà l’assistenza dell’UE già in corso. Quanto alla Svezia, continua il sostegno dell’UE e dei mezzi aerei antincendio, dei vigili del fuoco e dei veicoli operativi nelle zone colpite. In Lettonia è stato attivato il sistema di mappatura satellitare Copernicus(link is external) per assistere le autorità nazionali a mappare le zone a rischio emergenza. La Commissione resterà in contatto con gli Stati che partecipano al meccanismo di protezione dell’UE per ogni eventuale assistenza ulteriore. La Commissione ha proposto di potenziare la protezione civile dell’UE mediante rescEU  – in modo che quando più catastrofi colpiscono gli Stati membri, questi siano nelle migliori condizioni per reagire. La proposta rescEU rappresenta una parte centrale del programma del Presidente Juncker “Un’Europa che protegge”.

Info: http://ec.europa.eu/echo/what/civil-protection/emergency-response-coordination-centre-ercc_en

Share Button
0 0 123 27 luglio, 2018 Temi, UE - Cittadini luglio 27, 2018

Facebook Comments